Storia e fondazione

Un luogo ricco di storia

Nel 1828, la casa originaria fu acquistata da Jean-Charles Persil, ministro di Luigi Filippo, che vi morì nel 1870.

Nel 1880, divenne di proprietà di quattro preti parigini che, nel 1898 vi fecero costruire l’edificio di mattoni e di pietra che fungerà da seminario ai Marianisti, una congregazione cattolica fondata a Bordeaux nel 1817 da Guillaume-Joseph Chaminade.

Lasciano Antony nel 1903 per trasferirsi a Frigurbo, in Svizzera. Dopo essere stati espulsi per via delle leggi anticlericali, l’edificio è stato trasformato in pensione.

Il complesso fu riacquistato dai Marianisti nel 1965.

Tornati nella loro casa, divenuta Maison Saint-Jean, quindi casa di riposo dei Marianisti, decidono di aprirne una parte al pubblico nel 2006 con il nome di Maison de l’Abbaye.

Nel 2013, 11 camere sono state interamente ristrutturate per offrire un comfort di grande qualità.

Fondazione marianista

La Fondazione Marianista, che fa parte della Congregazione Marianista, ha come obiettivo lo sviluppo della persona per consentirle di essere un attore autonomo e responsabile dello sviluppo del suo paese. I suoi principali obiettivi sono:

  • L’educazione in ogni tappa della vita
  • La motivazione della persona affinché si impegni attivamente nello sviluppo economico e sociale del suo paese
  • L’incontro, la federazione di progetti e lo scambio di competenze

La Fondazione promuove un’istruzione che prenda in considerazione tutte le dimensioni umane per valorizzare e mettere in rete tutte le necessarie competenze per la realizzazione di progetti.